Most Popular


"È vietato dire mamma". Ecco il nuovo diktat della compagnia aerea
Le frontiere del politicamente corretto questa volta spiccano il volo. La compagnia aerea australiana Qantas vieta ai propri piloti e ... ...



I preti contro il calo di migranti: "Ci saranno meno posti di lavoro"

Rated: , 0 Comments
Total hits: 2
Posted on: 11/11/18
"La pacchia è finita", ha annunciato il ministro dell'Interno Matteo Salvini. E ora gli impiegati nei centri per rifugiati iniziano a tremare. Come riporta Libero, sono circa 36mila i posti di lavoro nell'azienda dell'accoglienza italiana: assistenti sociali, traduttori, avvocati, personale sanitario tra poco rimarranno senza impiego.Così iniziano le prime proteste di sindacalisti e titolari di cooperative. Ai loro lamenti si unisce la Chiesa. Secondo quanto riporta il quotidiano, pochi giorni fa Avvenire aveva tuonato: "Meno accoglienza, meno buon lavoro. Molti giovani professionisti qualificati potrebbero perdere la loro occupazione". Il "pacchetto sicurezza" del governo, oltre a ostacolare gli immigrati, prevede una stretta sulle spese sostenute dallo Stato con di diversi servizi di cui gli stranieri potevano usufruire. Il Viminale ha deciso di usare il pugno duro e non intende tornare indietro: via i corsi di formazione, le attività per il tempo libero, gli psicologi. Via soprattutto i "volontari". "Non rischia di essere cancellata solo l' accoglienza per i migranti, ma l'intera economia del paese, qui sono in gioco sessanta di posti di lavoro", ha dichiarato, Giuseppe Gervasi, vicesindaco di Riace.




>>



Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment


Login


Username:
Password:

forgotten password?